Izola

Isola o anche Isola d’Istria (in sloveno Izola) è un comune di 16.000[1] abitanti della Slovenia sud-occidentale, lungo la costa del Mare Adriatico.

In origine un’isola dell’Adriatico settentrionale (da cui il nome), venne colonizzata per la prima volta dai romani, che costruirono un porto a Haliaetum, a sud-ovest dell’attuale città.

Durante il medioevo fu controllata dalla Repubblica di Venezia.

La sua base economica venne gravemente danneggiata quando Trieste divenne il principale porto della regione e la peste la colpì nel XVI secolo.

Durante l’occupazione francese all’inizio del XIX secolo, le mura cittadine vennero abbattute e usate per colmare il canale che separava l’isola dalla terraferma.

Fu una cittadina di lingua cultura e popolazione a maggioranza italiana sino all’esodo forzato e massiccio tra il 1953-1956 della maggior parte della sua popolazione, seguito al Memorandum di Londra del 1954 che assegnava la cittadina all’amministrazione jugoslava. Da questa fu annessa definitivamente con gli accordi italo-jugoslavi del Trattato di Osimo nel 1975.

Fra gli edifici più significativi della cittadina vanno segnalati: il Duomo (XVI secolo), con dipinti di arte veneta (fra cui una deposizione di Palma il Giovane e un San Sebastiano di Irene da Spilimbergo e il palazzo Besenghi (seconda metà del XVIII secolo).


Per ogni informazione o prenotazione
Cell. +39 3402243766
Tel. +39 0719206698
Fax +39 0719203698
roberta.baldassarri@evolutiontravel.it

Contatti

Per ogni informazione o prenotazione
Tel. +39 0719206698
Fax +39 0719203698
Cell +39 3402243766
roberta.baldassarri@evolutiontravel.it

Categorie